logo sito

LA STRADA DEI FORTI MILITARI

sul confine tra Piemonte e Francia

18-19 giugno 2016

Il percorso escursionistico è interno al Forte di Fenestrelle che è costituito da tre complessi fortificati: il San Carlo, il Tre Denti e il Delle Valli, uniti da un tunnel al cui interno corre la scala coperta più lunga d'Europa, con ben 4.000 gradini.

Il forte possiede una superficie di 1.350.000 mq di compendio e una lunghezza di 3 Km distribuita su 650 m di dislivello.

Grandiosa opera di difesa commissionata da Vittorio Amedeo Re di Sardegna nel 1728 al genio militare e terminata dopo ben 122 anni. Ancor oggi rappresenta la più grande fortificazione alpina europea.

Per le sue dimensioni e il suo sviluppo lungo tutto il fianco sinistro della valle, la fortezza è anche detta la grande muraglia piemontese.

Dal 1999 è diventata il simbolo della provincia di Torino in quanto il suo complesso rappresenta l'unico forte originario del 1700 esistente in Piemonte.

Nel 2007 il World Monuments Fund l'ha inserita nella lista dei 100 siti storico-archeologici di rilevanza mondiale più a rischio (insieme ad altri 4 siti italiani).

Il complesso è sopravvissuto agli eventi storici succeduti nei secoli: durante l'occupazionena poleonica diventa una delle più importanti bastiglie di Francia.

Dopo la Restaurazione continua ad essere prigione politica e militare ospitando importanti personaggi e nel 1920 vi sono reclusi diversi ufficiali italiani per reati commessi durante la prima guerra mondiale.

Scenario della guerra partigiana durante l'ultimo conflitto, fu poi abbandonato e successivamente restaurato da parte di un'Associazione di volontari che opera nel campo della divulgazione storico-culturale europea.

Qui puoi scaricare il programma completo dell'uscita in formato PDF
logo CAI
logo TAM
logo ARCAM
logo GIOVANE MONTAGNE

per le iscrizioni puoi chiamare il 348 1800969 (ore serali)

o inviare una mail a: iscrizioni@viverelambiente.it

per ISCRIVERSI ALLA MAILING LIST e per qualsiasi informazione invia una mail a: info@viverelambiente.it

webmaster: Matilde CONSALES & Marco ZAMPIVA